Come vengono realmente realizzati gli indumenti per taglie forti di alta qualità — 2021

Per gentile concessione di 11 Honore. Dopo essere stato a lungo in grado di acquistare solo da marchi di fast fashion di bassa qualità o anche dover realizzare i propri vestiti a causa della mancanza di opzioni eleganti e ben adattate, il consumatore di taglie forti è infine essere riconosciuto con un nuovo raccolto di etichette che offrono plus-offerte di qualità e di tendenza. In parte, questo progresso è dovuto alle donne che lavorano dietro le quinte. L'ex redattrice di moda e modella Lauren Chan ha fondato il suo marchio di abbigliamento femminile contemporaneo Henning (disponibile nelle taglie dalla 12 alla 24) un anno fa, dopo essere stata circondata dalla moda firmata al suo lavoro presso Fascino ma non potendo mai accedervi a causa della sua taglia, che andava da 12 a 20. “Invece, indossavo capi fast fashion che mi facevano sentire meno sicura di me e sembrare meno capace. Ero stufo di essere escluso e svantaggiato, poiché le donne taglie forti sono state a lungo fatte sentire dalla moda. Così ho lasciato il lavoro per prendere in mano la situazione ', dice. Chan sottolinea che il più grande mito sul cliente di taglie forti è 'che perdiamo il senso dello stile e dell'autostima una volta superata la taglia 12'. Lei rifiuta: 'Semplicemente non è vero. Vogliamo lo stesso design e la stessa qualità dei nostri colleghi più piccoli e meritiamo di avere queste opzioni '.Annuncio pubblicitarioDanielle Williams Eke, direttrice del design di 11 Honore che era dietro il recente lancio del marchio interno del rivenditore di taglie forti (taglia 12-26), fa eco a questa affermazione. 'Il più grande malinteso è che noi, come donne taglie forti, indosseremo semplicemente tutto ciò che viene lanciato sulla nostra strada poiché abbiamo meno opzioni tra cui scegliere. Non è così ', dice. “Con l'aumento delle nostre offerte sul mercato, è importante riconoscere che le donne plus sono viste e ascoltate come consumatori. Le nostre opinioni sono altrettanto importanti, se non più importanti, del dimensionamento diretto '. Emma Grede, CEO di Good American, un marchio di moda (dalla taglia 00 alla 24) che ha co-fondato insieme a Khloe Kardashian, afferma che, grazie alla sua precedente carriera nel marketing della moda, 'ha capito che la maggior parte delle donne (taglie forti) erano trascurato nelle conversazioni sulla moda. ' Dice: 'Volevo davvero creare un marchio che non riguardasse solo l'inclusività quando si trattava di diversità e rappresentasse più donne, ma che avrebbe fatto lo stesso quando si trattava di taglie. E quando ho iniziato a fare la ricerca, mi sono reso conto di quanta opportunità ci fosse perché c'erano così pochi marchi che lo facevano '. E mentre ora ci sono più marchi che offrono offerte di taglie forti che mai, ce ne sono anche molti che hanno ancora taglie e vestibilità sbagliate quando lo fanno. 'Non puoi applicare le stesse metriche ed etica che applichi alle taglie semplici. Penso che sia proprio qui che le persone sbagliano ', dice Grede. Avanti, scopri cosa serve davvero per ottenere vestiti per taglie forti, secondo gli esperti.Annuncio pubblicitario Fotografia di Lily Cummings / per gentile concessione di Henning.

Investi in anticipo

Per avere successo, prima che un marchio possa anche solo iniziare a prendere in considerazione una linea plus size o estendere le taglie, deve essere consapevole dei costi iniziali e del tempo necessario per costruire una squadra. Durante la creazione di Henning, Chan ha esaminato diversi modellisti prima di trovare quello giusto. 'È stato difficile mettere insieme il team perfetto per la produzione di capi di abbigliamento per Henning perché: (1) non molti leader del settore hanno realizzato taglie forti, e quindi mancano di esperienza e competenza, e (2) perché l'industria dell'abbigliamento è un segreto , uno pratico ', dice. 'Abbiamo trovato il nostro team da un certo grado di ricerca, ma in realtà, per tentativi ed errori.' Grede dice che anche lei ha lavorato molto duramente per costruire un team di designer tecnici e modellisti con esperienza nel settore quando ha iniziato Good American. 'È necessario investire in questo in anticipo, e penso che molti marchi vogliono il riconoscimento di essere inclusivi senza mettere l'investimento e il lavoro di gamba', dice. E, secondo Williams Eke, è quando i marchi non impiegano tempo e sforzi che un prodotto taglie forti molto spesso non è all'altezza. Tuttavia, secondo Grede, investire presto in buone squadre e in buone pratiche darà i suoi frutti. 'La mia esperienza è che (un cliente di taglia grande) è un cliente davvero fedele e quando trova la sua forma, tornerà più e più volte', dice. 'È davvero una profezia che si autoavvera: se metti la giusta quantità di risorse, energia e investimenti, ricevi indietro dieci volte il cliente'.Annuncio pubblicitario

Considera la fabbricazione

Il tessuto e la vestibilità sono le due cose più importanti che devono essere considerate quando si creano abiti per taglie forti. Il primo è ancora, il più delle volte, trascurato dai marchi plus-size. 'Il tessuto è tutto!' dice Chan. “In qualità di consumatore di taglie forti, perlopiù mi venivano offerti e stufo di capi economici in poliestere, viscosa e rayon di marchi fast fashion. Volevo apparire insieme e chic come i miei coetanei che indossavano capi firmati in seta e lana. Detto questo, volevo anche elasticizzare i nostri capi Henning per renderli più facili da indossare '. Questo allungamento è fondamentale quando si realizzano taglie più grandi per aiutare il capo ad avere una vestibilità migliore. 'Penso che la scelta del tessuto sia importante per tutti gli indumenti, ma in particolare per le taglie forti a causa del nostro corpo', afferma Williams Eke. 'È fondamentale che il tessuto di un indumento si muova, si drappi e si pieghi attorno alle nostre curve, ed è difficile che ciò accada con un tessuto non elastico.' Se la parola 'stretch' ti fa pensare a capi informi e irregolari, questi marchi hanno fatto la loro missione di sfatare quel mito. Chan dice che le ci è voluto molto tempo per trovare sete elasticizzate, lane elasticizzate e cotoni elasticizzati di qualità quando ha iniziato a Henning, una collezione di cui ora è orgogliosa. Williams Eke concorda sul fatto che ci vuole uno sforzo per trovare tessuti di qualità. 'Penso che la gente presuma che tessuto elasticizzato significhi tessuto economico, ma non è così. Ci sono state così tante innovazioni nello sviluppo dei tessuti nel corso degli anni che puoi trovare tessuti elastici di alta qualità come la seta elasticizzata, la biancheria elasticizzata, ecc. ', Afferma. 'Detto questo, non è facile da trovare, quindi devi metterti in contatto con le aziende tessili giuste per trovare questi tessuti o l'alternativa è lavorare con le fabbriche di tessuti per sviluppare i tuoi tessuti.'Annuncio pubblicitarioGrede dice che sviluppare il proprio tessuto a volte è l'unico modo per garantire una buona corrispondenza. “In Good American, stiamo davvero cercando tessuti che, prima di tutto, funzionino con il design. Quindi, ad esempio, nell'abbigliamento sportivo, abbiamo bisogno di tessuti basati sulle prestazioni, in quanto devono funzionare davvero ', dice, osservando che, in particolare nei costumi da bagno e nell'abbigliamento sportivo, il materiale deve adattarsi al movimento e non allungarsi con un uso frequente. “Il resto della linea riguarda davvero la ricerca dell'abbinamento perfetto quando si tratta di prezzo. Stiamo anche cercando tessuti che durino a lungo. 'Fotografia di Dean Podmore / per gentile concessione di Good American.

Fit (ancora e ancora)

Parte cruciale del processo, il montaggio è anche uno dei più difficili. 'Il processo di adattamento è probabilmente la cosa più difficile da ottenere correttamente, ed è qui che passiamo la maggior parte del tempo nel processo di progettazione, intorno a come ottenere davvero la misura giusta', afferma Grede. Secondo Williams Eke, molti marchi si adattano ancora alle forme dei vestiti, invece di assumere modelli in forma, che possono causare problemi. 'Era fondamentale che ci adattassimo a un modello in forma reale', dice. “Questo ci permette di capire veramente come il tessuto si drappeggia, si allunga e si muove con il corpo. Permette anche il feedback di una donna reale che senza dubbio migliora la vestibilità complessiva dei nostri vestiti '. Grede afferma che la vestibilità sia su modelli in forma che su donne che non lo sono è stato 'enormemente vantaggioso' per il marchio, in quanto i modelli possono fornire un feedback sui tecnicismi del capo, mentre altre donne possono dare una critica più generale dello stile.Annuncio pubblicitarioE non finisce con un montaggio, a volte nemmeno con due. 'Il processo di adattamento è laborioso', afferma Grede. “Probabilmente realizziamo da cinque a sei prove. Quando si lavora su una nuova vestibilità in denim, ad esempio, possono essere fino a 10 vestibilità individuali solo per ottenere quella forma denim assolutamente perfetta '. Chan osserva che mentre i costi aumentano con ogni adattamento, più round sono l'unico modo per farlo bene: 'In Henning, ci adattiamo finché le cose non sono perfette'. Questo, ovviamente, richiede pazienza e può comportare battute d'arresto. “Ho imparato dall'esperienza personale che prendersi il proprio tempo è un elemento cruciale per ottenere la giusta vestibilità, anche se ciò significa un leggero ritardo nella produzione. È meglio farlo bene la prima volta che affrettarsi a tirare fuori qualcosa di mediocre ', dice Williams Eke. 'Ho visto molti marchi affermare di andare fino alle taglie 20, 22, 24, ma spesso molti di questi articoli si adattano a una, due taglie troppo piccole, il che significa che stai davvero solo fino a una taglia 20. Per me, questa è l'inclusività delle dimensioni a livello di superficie. Una taglia 20 dovrebbe andare bene una taglia 20. '

Tieni conto delle diverse forme del corpo

Un altro errore commesso dai marchi è avere in mente solo una forma per taglie forti, in genere una clessidra. 'Che tu sia di taglia eterosessuale o plus size, tutte le donne hanno forme e tipi di corpo diversi. Se stai progettando solo per una forma a clessidra, vedrai problemi di vestibilità con donne che hanno altri tipi di corpo ', dice Williams Eke, aggiungendo che 11 Honore utilizza una gamma di donne di diverse dimensioni con diverse forme del corpo per provare i loro indumenti durante il processo di adattamento. “Prendi l'abito sottoveste, per esempio. La maggior parte degli abiti sottoveste sono molto dritti e in genere funzionano solo su tipi di corpo specifici. Per il 11 Abito sottoveste Honoré Nia , ci siamo assicurati che fosse aderente al seno, ma poi si è allargato leggermente verso l'anca e fino all'orlo. A causa di questa forma, questo vestito è bello per le donne con diversi tipi di corpo '.Annuncio pubblicitarioChan dice che si dovrebbe prendere in considerazione la possibilità di variare le forme del corpo sin dall'inizio. “In Henning, iniziamo a considerare la forma del corpo all'interno del processo di progettazione. Scegliamo sagome che funzioneranno per un numero di forme del corpo. Quindi, quando adattiamo gli indumenti, cerchiamo di fare in modo che ogni pince, cucitura, lunghezza delle maniche, lunghezza dell'orlo, eccetera si adatti a una vasta gamma di forme del corpo ', dice. “Un buon esempio di ciò è il doppio sfiato sul retro del nostro bestseller Bank Blazer . È stato progettato come tale per cadere piacevolmente sul sedere di chi lo indossa, indipendentemente da quanto sia lontana quella proiezione. Quindi, abbiamo regolato l'altezza di quelle prese d'aria in base alla lunghezza media del tronco dei nostri clienti '.

Comprendi la regola del voto

Una volta finalizzato, un campione adatto deve essere classificato per altre taglie. Una regola di valutazione, secondo Williams Eke, è 'come ridimensionare un modello verso l'alto o verso il basso per arrivare alla taglia successiva', con ogni punto di misura (busto, vita, fianchi, ecc.) Che si ridimensiona in modo diverso e ogni categoria di abbigliamento (pantaloni, top, giacche, ecc.) con una regola di grado unica. 'È un processo estremamente dettagliato, motivo per cui è così importante dedicare del tempo alla valutazione della regola del voto, ma il bello è che una volta stabilito il voto, in genere lo hai per anni, il che mantiene la tua forma coerente ei tuoi clienti felice ', dice. Con questo in mente, l'errore più grande che un marchio può fare quando si estende la taglia è passare da una taglia semplice. 'Se un marchio si limita a classificare le proprie taglie dritte per ottenere taglie più grandi, ad esempio saltando i passaggi di riprogettazione, forse risorse, rimontaggio e riqualificazione, quell'angolo tagliato si tradurrà in vestiti che non si adattano alle persone', dice Chan. 'La matematica si esaurisce semplicemente dopo un certo punto e la valutazione deve ricominciare, diciamo, una taglia 18 graduata fino a 12 e fino a 24'Annuncio pubblicitarioWilliams Eke afferma che il designer tecnico di 11 Honore ha 'perfezionato' la scala dei voti utilizzando donne che vanno dalla taglia 12 alla 26 per provare i capi e dare le loro impressioni. 'Da quel feedback, siamo stati in grado di apportare le modifiche necessarie alla nostra regola di valutazione per assicurarci che la nostra vestibilità fosse coerente dallo stile allo stile indipendentemente dalle dimensioni', afferma.Per gentile concessione di 11 Honore.

Pensa ai dettagli

'Ho avuto molti bottoni che si staccano dalla mia camicia e innumerevoli pantaloni si strappano all'interno delle cosce', dice Chan. Di conseguenza, tutti i pezzi di Henning hanno dettagli nascosti come bottoni segreti nelle placche sul petto dei bottoni per evitare che si spalancino, interno coscia rinforzato per combattere sfregamenti e strappi e elastico in vita sul retro per evitare pannelli ammucchiati. Non è la sola ad avere un'esperienza del genere: Williams Eke dice che in passato aveva anche una cerniera invisibile divisa su di lei, motivo per cui 11 Honore utilizza cerniere invisibili rinforzate e resistenti. Il buon americano è anche orientato alle soluzioni. Ad esempio, quando di recente ha debuttato Good American swimwear, sapendo che molte persone non hanno la stessa taglia in alto come in basso, il marchio si è assicurato che i bikini fossero venduti come separati, inoltre ha componenti regolabili per adattarsi ulteriormente a forme del corpo uniche. Quando si progettava il denim, un altro capo difficile per le donne di taglia dritta ma soprattutto in più, c'erano dei dettagli da considerare. 'La maggior parte delle donne ha una vita più piccola di quella dei fianchi e del busto, e per non avere quell'orribile spazio nella schiena, hai bisogno di una cintura tecnicamente superiore, e poi ci sono cose come passanti rinforzati e posizionamento delle tasche', dice Grede . 'Tutte queste piccole cose fanno una grande differenza quando metti il ​​prodotto sul corpo.'Annuncio pubblicitarioSecondo Chan, nessun componente dovrebbe essere lasciato non esaminato. 'Quando realizzo vestiti, considero ogni dettaglio, grande o piccolo, che abbia la massima importanza', afferma. 'Quando progetto, ciò significa prestare particolare attenzione alla creazione di sagome, alla scelta del tessuto, all'incorporazione di dettagli di vestibilità come la vita elastica nascosta, alla regolazione della vestibilità ... c'è una lista infinita di cose da considerare'.

Ascolta il cliente

Quell'elenco, secondo Grede, implica l'ascolto del feedback della comunità e il reinserimento nel business durante il fitting ma anche dopo che un prodotto è stato immesso sul mercato. 'Questo è un passo davvero importante perché non riusciamo a fare tutto bene la prima volta, ma penso che siamo stati davvero bravi a riprogettare le cose quando non funzionano e non ci arrendiamo', dice. “Impari molto se ascolti e accetti il ​​feedback. Non è necessariamente così difficile, ci vuole solo un po 'più di tempo e quel tempo e lo sforzo finiscono per valerne davvero la pena. ' Chan concorda sul fatto che mentre realizzare abiti taglie forti non è facile, non è nemmeno così difficile come molti sostengono quando cercano di giustificare la loro mancanza di taglie inclusive. “Henning mi ha insegnato che ciò che chiedevo come consumatore - taglie più grandi, vestibilità migliore, capi di qualità, stili senza tempo, branding alla moda, eccetera - è molto fattibile. Ci vuole solo impegno e le persone che prendono decisioni siano estremamente impegnate e testarde nel loro approccio ', dice. 'Ovviamente, ciò significa anche che ci vuole una quantità significativa di finanziamenti, ma se l'iniziativa è lanciata con un intenso sforzo e ricevuta correttamente, i risultati possono essere redditizi'. In effetti, i numeri parlano da soli: con un donna media negli Stati Uniti che indossa la taglia 16 o 18 e donne taglie forti che rappresentano il 68% degli acquirenti , il potenziale di potere d'acquisto è ampio. 'Più donne servi, più possibilità hai di essere un'azienda di successo commerciale e redditizia', ​​afferma Grede. 'Se vuoi davvero creare un business più grande e migliore, servire più persone ti porterebbe effettivamente lì più velocemente'. Tuttavia, secondo Chan, alcuni marchi lo vedono come un grande costo iniziale che potrebbe non ottenere un ritorno sul loro investimento. 'Sfortunatamente, i lanci falliti delle taglie forti degli anni passati che sono stati pasticciati dalla mancanza di sforzi e fondi nel design, nel marketing e così via, hanno stabilito un precedente che la categoria delle taglie forti è estremamente difficile', dice . 'Se posso dire una cosa a tutti quei marchi, è chiamarmi. Il mercato delle taglie forti è redditizio e in crescita, e posso mostrare loro come ci siamo riusciti - con orgoglio! ' Allora, cosa impedisce a questi marchi di prendere il telefono in modo da avere più opzioni per taglie forti di buona qualità? Grede dice che pensa che il settore - che da tempo ha dato la priorità a un corpo dritto - ha ancora un po 'di 'snobismo' nei confronti del cliente di taglia grande. “La moda ha ancora questo enorme stigma. Non credo che ogni marchio desideri necessariamente un cliente plus size perché, se lo facessero, lo farebbero ', dice. “Ci sono molti marchi che sono finanziati molto meglio di Good American e più grandi e hanno la capacità di mettere quei soldi e tempo in anticipo se lo desiderano. Penso che la moda sia molto molto veloce nel cambiare i suoi vestiti stagionalmente ma molto lenta nel cambiare le sue abitudini '.